fbpx

Come prevediamo il futuro di d’ADA 

Il 2 ottobre si è conclusa la 3° Rassegna d’ADA, Arte Design e Architettura. La manifestazione culturale nata per promuovere l’arte visiva contemporanea e i linguaggi legati alla creatività, principalmente del Novecento, in Valle Camonica. 

In questa edizione di cinque incontri, che si è tenuta di nuovo in presenza e che sarà possibile rivedere presto anche tutta online, ci sono stati ospiti autorevoli del mondo delle arti visive: la Giornalista e Scrittrice Lauretta Colonnelli, l’Architetto Mario Botta, l’Archeologo e Storico dell’arte Salvatore Settis, l’Artista Emilio Isgrò, il Fotografo Uliano Lucas e il Gallerista Sergio Casoli.

Obiettivi e ambiziosi programmi nei calendari delle prossime edizioni

Dopo un 2021 concluso con un bilancio più che positivo ora si guarda avanti e si gettano le basi per le edizioni che verranno. 

Nel 2022 continuerà la ricerca di illustri testimonial italiani del mondo dell’arte, design e architettura, ma non solo. Per il futuro Eletta Flocchini, direttrice artistica della Rassegna, si auspica di poter accogliere anche ospiti stranieri di valenza internazionale. Un obiettivo importante non solo per la valorizzazione dei linguaggi visivi, ma anche per promuovere il territorio della Valle Camonica, che già dalla prima edizione 2019 si è dimostrato ricettivo a questo tipo di iniziative. 

La 4° edizione proverà a creare, a cornice degli interventi, una o più esposizioni artistiche per un nuovo e ricco anno di proposte e novità, costruite anche grazie alle importanti collaborazioni che d’ADA è riuscita a costruire e consolidare nel tempo con Lucefin, il Comune di Darfo Boario Terme, la Comunità Montana Valle Camonica e il FAI Vallecamonica.

Tra i nostri momenti salienti c’è sicuramente il conferimento della menzione d’onore da parte di Giorgio Guidi, Art Director internazionale di Made in Steel. Un importante e inaspettato riconoscimento ricevuto per la creatività del nostro spazio, che si è distinto per l’utilizzo della grafica a supporto del racconto.

© 2020 All rights Reserved - LUCEFIN S.P.A. via Ruc 30 Esine (BS) ITALY P.IVA IT01535340986
lucefin@legalmail.it - contact@lucefin.com

LUCEFIN LOVIN’ STEEL

Area Privata

IT_IT