fbpx
SCULPTURE

MATTIA TROTTA

Lo studio e la rappresentazione della figura umana non come essere posto al centro del mondo ma come creatura più prossima a Dio fulcro dell’ universo, attorno al quale la lotta tra ordine e caos, tra bene e male non si estingue e l’ uomo è chiamato a prendervi parte.

PHOTO ART

LUCREZIA RODA

... Ad affascinarmi, in particolare modo, sono state le differenti fasi di trasformazione della materia, il susseguirsi di alternanze formali, cromatiche, l’infinito mutare d’aspetto dello stesso materiale. Inanimato, ma ai miei occhi così vitale...

PHOTO ART

FABIO CATTABIANI

Il nuovo approccio è un bianco e nero assoluto e minimale;l’intuizione di affidarmi a una tecnica fotografica decisamente insolita per la lettura del trafilato; l’enfasi del suo sviluppo, longilineo o e lineare, determinato e rigoroso.

vibrations

LEO MILANI

Osservo l’acciaio che magicamente vibra tra gli spazi costretti delle singole stive. É una suggestione precisa, da immaginare, interpretare e restituire attraverso un particolare linguaggio. Linguaggio fatto di insoliti giochi di forme e volumi, di spettacolari rappresentazioni geometriche, di singolari combinazioni tra luci e ombre.

color

FABIO CATTABIANI

E' la ricerca espressiva del prodotto che mi ha condotto alla scelta di una produzione complementare; di una contrapposizione rappresentativa della materia. Surreale e assoluta al tempo stesso... Accentuo il paradosso di una cromia gioiosa su forme monumentali, giungendo a un risultato finale spiazzante: puramente grafico, bidimensionale e mancante di facili appigli contestuali.

steel industry

MARIO DONADONI

Gli occhi mi si posavano sui prodotti di questo colossale gioco di costruzioni che è l’industria basata sull’acciaio: un gioco fatto di macchine e utensili che plasmano e creano la materia prima che darà origine ad altre macchine.

SCULPTURE

FRANCA GHITTI

… gli scarti, lamiere, filo di ferro, laminati, barre e profili semilavorati mi appaiono relitti e tali devono rimanere. Non è un ricordo ritrovato, è solo un relitto che vive accanto ad altri, e forse ha in sé la potenzialità per un nuovo gesto. Quanto importa è che esso sia salvato perché parli a qualcuno che possa intenderlo… Tratto da Ghitti, Memorie del ferro 2006 Ed. Mazzotta

SCULPTURE

DADA

Una rassegna che si approccia a un tema affascinante e poco dibattuto qual è il dialogo fra arte design e architettura in Valle Camonica.

STREET ART

MONKEYS EVOLUTION.

Qua dentro la street art si esprime nella possibilità di mostrare una volta ancora come è possibile portare i graffiti e l’arte anche in un contesto che normalmente è dedicato ad altro. Il pubblico è incuriosito perché in qualche modo vede sempre il writer come una figura un pò in ombra, difficile da conoscere e di cui si vedono soltanto i segni.

© 2020 All rights Reserved - LUCEFIN S.P.A. via Ruc 30 Esine (BS) ITALY P.IVA IT01535340986
lucefin@legalmail.it - contact@lucefin.com

LUCEFIN LOVIN’ STEEL

Area Privata

IT_IT